lunedì 24 marzo 2014

Pane all'avena ricco di semi

La primavera com'è arrivata se n'è subito andata! Da me siamo stati colpiti da un tremendo temperale e turbini di vento...che abbinati insieme hanno fatto la gioia dei miei lucenti vetri! In settimana, sempre se il tempo si decide a migliorare, mi toccherà spenderci un po' di tempo (e vi confesso che non è la mia massima aspirazione...).
In questo weekend di prigionia in casa, mi sono dedicata alla mia pasta madre. Tra pizza e focaccia ne è uscito anche un bel pane completamente integrale ricco ricco di semini oleosi. Unica ed indiscussa protagonista di oggi è proprio una farina molto particolare, che ho cercato per lungo e largo fino finalmente a trovarmela tra le mie mani come il più prezioso dei trofei. E sapete perché l'ho voluta così ardentemente? Ora vi spiego...
La farina d'avena di facile digeribilità e basso indice glicemico, è indicata a chi soffre di diabete ed ha alti livelli di colesterolo. E' più ricca di proteine rispetto alle altre farine e contiene molte fibre a discapito dei carboidrati. Regala un alto senso di sazietà e le sono riconosciute proprietà diuretiche e lassative, in quanto apporta notevoli quantità di potassio, ferro, calcio e magnesio oltre che vitamine del gruppo B. Può essere impiegata per la produzione di prodotti da forno dolci e salati ed ha largo utilizzo anche nella cosmesi come antinfiammatorio, idratante e per la detersione del viso.



Ingredienti:


400 g di farina d'avena integrale macinata a pietra
350 g di acqua
125 g di lievito madre attivo*
100 g di semi misti (girasole, sesamo, lino)
1 cucchiaio di olio di mais bio
Semola q.b. x il piano di lavoro
Semi misti q.b. x la superficie


*Rinfrescato la sera prima.


In una grande ciotola spezzettare il lievito madre e versare l'acqua. Lavorare con una forchetta fino a scioglierlo. Versare la farina ed i semi tutti in una volta. Lavorare ancora con la stessa forchetta fino ad incorporare tutto il liquido. Versare l'olio ed incorporarlo velocemente. Far riposare l'impasto per 10 minuti a temperatura ambiente.

Spolverare con abbondante semola il piano di lavoro e rovesciarci l'impasto. Fare le pieghe a libro aiutandosi con altra semola se necessario. Rimettere nella ciotola unta d'olio e coprire con pellicola trasparente. Riporre in frigo per 24 h.
Stendere un foglio di carta da forno sul piano di lavoro e cospargerlo di semi misti (circa 2 cucchiai). Rovesciarci l'impasto e stenderlo a rettangolo. Arrotolarlo dal lato corto e fare una leggera torsione. Con il salsicciotto di pane formare una spirale e aiutandosi con la carta da forno sottostante, trasferirlo in una tortiera apribile di circa 22-24 cm di diametro. Far lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio (io 5 ore circa).
Preriscaldare il forno a 220°C ponendo sul fondo una ciotola colma d'acqua. Infornare per 10 minuti nel ripiano basso, poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire la cottura per altri 50 minuti. Sfornare e togliere dallo stampo. Far raffreddare completamente il pane su una gratella. Una volta freddo è pronto per essere tagliato a fette.


Note
La consistenza è piuttosto friabile. Consiglio quindi di tostarle in forno per renderle più compatte ed enfatizzare il sapore dei semi interni.
Le fette tostate o al naturale possono essere conservate in frigo avvolte in carta d'alluminio o sacchetti da alimenti. In alternativa si possono congelare. Basterà riportarle a temperatura ambiente prima di gustarle.
Ottimo gustato con confetture dolci o per confezionare delle tartine alternative.


Con questa ricetta partecipo a Panissimo di Marzo:

64 commenti:

  1. Che buono!!!!!Complimenti!!!Anche da me e' tornato l'inverno!!!!!HIIII!!!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questo pane, mi piace che sia così abbondante di semi :D
    Speriamo che il bel tempo torni a trovarci presto.. Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero davvero..intanto mi consolo con questo pane ^_^
      Grazie Vale <3

      Elimina
  3. Mamma mia che buono !!!! cosi' rustico lo adoroooo!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vero, mi fa piacere che ti abbia conquistata ^_*

      Elimina
  4. Hei, hei!! non riesco a leggermi con calma una ricetta che nè pubblichi subito un'altra! Sei inarrestabile!!! Comunque adoro questo tipo di pane così rustico e ricco di semini ... e adesso corro a leggermi quella golosità al cioccolato che hai sfornato ieri! :-)

    RispondiElimina
  5. ha un aspetto ed un colore meraviglioso!!

    RispondiElimina
  6. Cara Consu, hai ragione, la primavera anche qui sembra essere scappata, stasera fa di un freddo tanto che la stufa va al massimo!
    Ma passiamo al tuo pane, meravigliosamente bello e con tutte le proprietà della farina d'avena è anche molto interessante! Ed inoltre devi sapere che ho messo in cantiere la pasta madre, certo ci vorrà ancora del tempo prima che sia pronta, ma come sono contenta di vederla aumentare di giorno in giorno! Un abbraccio immenso , a presto e buona serata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che appena inizierai a panificare con la tua pasta madre sarai ripagati di tutta la fatica :-D
      Grazie Patty per la tua visita ^_^

      Elimina
  7. Ciao! Bellissimo questo pane, davvero invitante! Io poi vivrei di solo pane :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, anche x me è lo stesso :-D
      Grazie e benvenuta nella mia cucina :-D

      Elimina
  8. Ciao Consu!!! Anche qui ieri c'è stato un vento fortissimo e tanta pioggia ma oggi era una bellissima giornata di sole!!!!
    Non ho mai assaggiato la farina d'avena ma adoro il pane con i semini...è favoloso!!!!!!!:) Un bacioneeee!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, ti consiglio di provarla...vedrai che ti conquisterà ^_*

      Elimina
  9. Mmmm che buono ne vorrei tanto una fettona !!!!!!
    Un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
  10. Fantastico il tuo pane! E poi adoro i semini...
    Anche qui freddo ed io sono a letto da ieri con febbre e mal di gola

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace tesoro :-( spero che ti riprenderai prestissimo...ti offro una fetta di pane x tirati su il morale :-D
      Grazie e buon giornata <3

      Elimina
  11. Bello e troppo buono, a colazione è davvero perfetto!!
    Ecco cosa usi per non fare attaccare l'impasto quando è molto idratato alla ciotola mentre lievita!! La carta forno!! Io Sabato ho avuto un incidente con lo strofinaccio infarinato, pane squisito ma ho un po' strappato la mollica interna perchè non riuscivo a staccare lo strofinaccio!! Sei mitica!! Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La carta da forno è una mia alleata in cucina e non tradisce mai ^_*
      Grazie Silvietta e sono sicura che il tuo pane sarà stato fenomenale lo stesso :-D

      Elimina
  12. Ha fatto una toccata e fuga questa primavera! Che bella pagnottella che mi hai portato al Castello, grazie!! Un bascione grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Patty, non potevo non portale al castello ^_*

      Elimina
  13. Adoro l'avena! La mangio tutte le mattine col mio yogurt e con qualche mandorla, giusto per non farmi mancare niente...Mi hai fatto venire voglia di preparare questo pane meraviglioso!! Un abbraccio e a presto, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che l'avena che mangi tu sia in fiocchi..prova anche la farina rende benissimo sia nei lievitati salati che nei biscotti :-D
      Grazie Mary <3

      Elimina
  14. ecco Consu, questa sull'avena mi mancava, però l'ho sempre usata e mi piace un sacco il sapore! bellissimo il tuo pane e le tue notizie!
    un abbraccio enorme!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, mi fa piacere trovarti d'accordo :-D x me è stato il primo esperimento e mi ha pienamente soddisfatta ^_^

      Elimina
  15. Questo e' uno dei panoni rustici che tanto mi piacciono!!!! Brava brava brava!

    RispondiElimina
  16. Tostato dev'essere la morte mia... Troppo buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...effettivamente è da svenimento :-P
      Grazie Laura <3

      Elimina
  17. dev'essere gustosissimo!!
    ricco di semi e di gusto!!=)
    complimenti!
    baci vale

    RispondiElimina
  18. uhhhhh non mi parlare dei vetri da lavare!!!! invece parlami pure di qst bellissimo pane! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...ok rimarrò sul culinario :-P
      Grazie Ele <3

      Elimina
  19. Consu, che meraviglia questo pane... l'avena la adoro!
    Bravissima, non pensiamo al brutto tempo... un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela, cercherò di non pensarci ma se apro la finestra lo spettacolo non è dei più rosei :-(

      Elimina
  20. E' un pane fantastico, tutto integrale, tutto sanissimo! L' avena è anche da me sempre presente, lo sai.. brava tesoro, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti, sono proprio felice che ti sia piaciuto :-D
      Buona giornata anche a te <3

      Elimina
  21. Ma povera amica, anbche a me succede sempre: appena finita la faticaccia immane di pulire bene tutti i vetri si mette a piovere!! Grrrr!!
    Ora mi stofacendo aiutare parecchio dal marito con la scusa che lui è tanto più alto di me ^.^
    Non sapevo che la farina di avena avesse tutte queste fantastiche proprietà, va da sè che ora mi metterò a caccia anche io per trovarla ;)
    Intanto quanto vorrei una fetta di quel pane per colazione, magari ancora tiepidino... yuhm!
    Tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..io non posso usare nemmeno quella scusa..ahimè :-(
      Mi fa piacere che questo pane ti abbia conquistato e ti consiglio di provare questa farina, sono certa che non ti deluderà ^_*
      Grazie Marghe e felice giornata <3

      Elimina
  22. Sei una tentazione continua..... adoro il pane!!!!!
    Oggi qui è uscito un pò di sole... tornerà presto la primavera, non può prendersi gioco di noi!!!!
    Kissssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto anch'io...grazie Paola <3

      Elimina
  23. Mai avrei detto che sarebbe potuto bìvenire, con sola farina d'avena e una così alta percentuale di semi. Ma questo pane mi conquista!!!! Adoro la farina di avena e adoro questo genere di lievitati ^_^
    Un bacetto gioia mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica..anch'io avevo dei dubbi ma alla fine aver osato mi ha pienamente ripagata ^_^

      Elimina
  24. stupendo questo pane, in più sono davvero interessanti le proprietà della farina d'avena che ci hai spiegato. Siccome la mia mamma lotta per tenere controllato il diabete magari questa farina ci aiuterà un pochino, devo trovarla assolutamente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sarà un successo..fammi sapere e grazie <3

      Elimina
  25. Anche qui una domenica bruttissima e fredda che ci ha costretti a barricarci in casa....tesoro non uscire maiiiii se ogni volta mi partorisci dei pupetti cosi fantastici ....potresti aprire un forno sai???hai tutta la mia ammirazione!!!tvb a presto tesoro ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah....grazie Cinzia, mi fai arrossire...cmq preferirei andarmi a fare un bel giro sotto il sole :-P

      Elimina
  26. Mi ero così abituata a quel tepore della primavera... adesso è proprio dura tirare nuovamente fuori cappotti e ombrelli.
    Questo pane è davvero originale. Ne assaggerei volentieri una fettina... ma che scrivo fettina... una fettona!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici...io stavo già x mettere fuori dei vestiti + leggeri..ed invece ci sono rimasta proprio male :-(
      Grazie Ila e buon giornata <3

      Elimina
  27. Anche a me piace la farina di avena, ma non ho mai provato ad usarla in purezza, nè tantomeno con il lievito madre....ottimo spunto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti stupirà..fammi sapere :-D
      Grazie cara e buona serata <3

      Elimina
  28. Come ti capisco, pioggia e temporali anche qui! Hai fatto bene ad approfittare... e poi il profumo di pane che invade la casa è sempre consolatorio nei giorni freddi! Un bacio e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...hai perfettamente ragione :-D
      Grazie Bea e buona serata anche a te <3

      Elimina
  29. Purtroppo anche dalle mie parti la primavera se ne è andata :( Ma questo pane è un ottimo modo per consolarsi, l'avena e i semini sono ingredienti che adoro ;) Anche io ho panificato e ho sperimentato con un pane di segale senza lievito...sorprendentemente soffice e buonissimo :P A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che buono con la segale...mi hai fatto venire l'acquolina :-P
      Grazie Alice e buona serata <3

      Elimina
  30. Anche qui di nuovo freddo e pioggia !!
    Per fortuna che c'è il tuo pane!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary..in qualche modo dobbiamo pur consolarci :-D

      Elimina
  31. Mamma che buon pane!!! me ne farei una fetta solo cosi' com'e' magari con un filo di olio e un pizzico di sale!complimenti!! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annalisa, mi fa piacere il tuo gradimento :-D

      Elimina