venerdì 3 novembre 2017

Cauliflower pizza con crema di zucca e datterini (low carbs)

Almeno una volta ogni 6 mesi mi tocca il compito ingrato della sbrinatura del freezer, uno dei pochi lavori di casa che detesto! Ho aspettato di aver consumato quasi tutto e mi sono trattenuta dall'acquistare altri surgelati...nonostante le offerte del supermercato remassero contro le mie buone intenzioni!
Un pomeriggio di pochi giorni fa ho trovato il coraggio necessario ad affrontare l'impresa. Mi sono munita di una grande borsa frigo e..1, 2, 3, via!
Ho raschiato 2 baie di ghiaccio, tanto che avrei potuto ricoprire tutto il camposcuola  delle piste sciistiche dell'Abetone! Mi sono ricordata di quanta capienza avesse realmente il mio freezer e di quanto più spesso dovrei ripetere l'operazione!
Dopo aver accuratamente disinfettato tutto, ho ricominciato a mettere dentro i surgelati. Ho riscoperto dei veri reperti archeologici che saranno protagonisti delle prossime ricette...oggi, invece, mi concentrerò sugli albumi.
Come ben sapete, per alcuni lievitati utilizzo solo i tuorli e gli albumi li schiaffo in freezer in attesa di ispirazione...proprio quella che ho trovato oggi!


Avevo già provato la pizza di cavolfiore ma ho voluto rifarla con foto più belle, una farcia più golosa e una consapevolezza di me stessa diversa.
Una volta i carboidrati erano il mio nemico numero uno, quello da combattere con tutte le proprie forze. Ho preso le distanze per così tanto tempo da non capire quanto fossero fondamenti nella mia alimentazione. Fortunatamente ho aperto gli occhi, ho studiato sulla mia pelle quanti benefici ha portato il loro reinserimento nella dieta. Ne è conseguito un ritrovato equilibrio di corpo e mente, oltre che una qualità della vita decisamente migliore.
Oggi propongo questa ricetta con un occhio diverso e la volontà di non voler più commettere gli errori passati, ma solo con la voglia di sperimentare.



Ingredienti:
(dosi x2 persone come secondo piatto o x1 piatto unico)

1/2 cavolfiore piccolo
1 albume da uova bio
1 pizzico di sale rosa dell'Hymalaya
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1 pizzico di peperoncino in polvere
Origano secco q.b.
Datterini bio q.b.
Basilico fresco q.b.
1 cucchiaino di capperi sotto sale

Lavare e asciugare bene il cavolfiore. Tagliare a pezzetti e trasferire nel mixer. Frullare finemente fino ad ottenere un composto sottile ed omogeneo. Unire l'albume, il sale e frullare nuovamente.
Ungere leggermente un foglio di carta da forno con olio. Rovesciarci l'impasto e stenderlo con le mani o il dorso di un cucchiaio ottenendo una forma regolare ed uno spessore molto sottile.
Cuocere in forno caldo per 20 minuti (io ho cotto direttamente sulla pietra preriscaldata a 250°C).
Nel frattempo privare la zucca della buccia e versare nel bicchiere del frullatore insieme al concentrato di pomodoro e al peperoncino. Frullare a salsa e incorporare con una spatola l'origano.
Sfornare la base della "pizza" e spalmare con la salsa. Rimettere in forno per 5-10 minuti o fino a doratura.
Sfornare e completare la farcitura con i datterini, il basilico e i capperi ben sciacquati e strizzati. Far raffreddare e tagliare a fette.


E' importante attendere che si raffreddi perchè da calda sarà impossibile tagliarla e mangiarla a fette come una normale pizza in quanto inizierà a sfaldarsi.
Una volta, invece, completamente raffreddata, raggiungerà la consistenza perfetta!


Potrete sbizzarrirvi con le farciture di vostro gradimento. Io su metà ho aggiunto anche qualche acciughina sott'olio e ci stava davvero d'incanto!



Con questa ricetta partecipo al contest di Una Famiglia in Cucina 
"Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei”

30 commenti:

  1. mai provata, il cavolfiore mi piace e non mi piace ma sarei curiosa di assaggiare, mi piace sempre assaggiare piatti nuovi, anche io dovrei sbrinare il freezer.....buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..chissà che questa ricetta non te lo faccia rivalutare ^_*
      Grazie della visita e felice inizio settimana a te <3

      Elimina
  2. cavolo che pizza! forte questa base e anche con il bordino sbruciacchiato a dovere. Approvo variante con acciughina, col cavolfiore, la morte sua. Già copiata.
    Ora mi faccio un bel giretto sul tuo bloggo, un saluto goloso, il cat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cat :-) grazie x la visita, sei la benvenuta :-)

      Elimina
  3. non la conoscevo questa ricetta, da provare deve essere buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, aspetto il tuo parere post assaggio ^_*

      Elimina
  4. ricetta nuovissima,brava,ne sai smpre una più del diavolo,complimenti

    RispondiElimina
  5. Un mix di ingredienti che apprezzo molto. E' anche un ottimo riciclo sia di verdure (a volte rimane qualcosa anche in frigorifero, non solo nel surgelatore) che di albumi.
    Ottima proposta :)
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, sono felice che ti sia piaciuta ^_^

      Elimina
  6. Che unicità questa pizza! Bravissima Consu. Buona serata, Sabrina

    RispondiElimina
  7. Allora hai fatto bene a sbrinare il frigo, hai preparato una delizia, bella da vedere e tanto buona !

    RispondiElimina
  8. Con questa ricetta oggi mi hai stesa ...mai avrei pensato una cosa simile questa la faccio subitissimo....grazie buona giornata e volevo dirti che mi hai fatto ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cinzia, aspetto di avere il tuo parere ^_*

      Elimina
  9. Caspita , devo sbrinare anch'io, ma non faccio che rimandare !!!!! Mi piace tantissimo quest'idea consu e l'acciughina deve starci d'incanto . Buon sabato cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa :-) anch'io ho rimandato troppo a lungo..odio fare quel lavoro :-P

      Elimina
  10. L'avevo tentata anch'io qualche anno fa la pizza di cavolfiore, ma non mi aveva convinta del tutto. La tua, invece, sembra proprio appetitosa, mi sa che proverò di nuovo con la tua ricetta. Ciao ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..riprova e chissà che stavolta non ti convinca ^_*
      Grazie cara della visita e a presto <3

      Elimina
  11. molto originale e di certo gustosa, me la segno, amo il cavolfiore ! Buona domenica, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara e felice inizio settimana a te <3

      Elimina
  12. Che fantastica idea , ecco una bella e innovativa pizza da proporre ai miei amici . Un abbraccio, buona settimana , Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, spero che i tuoi amici apprezzeranno ^_^

      Elimina
  13. Interessantissima questa ricetta cara! Adoro il cavolfiore ma non ho mai pensato di utilizzarlo in questo modo...Da provare sicuramente!
    Un abbraccio,
    Mary

    P.S. Anch'io devo sbrinare il mio freezer...😱

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, vedrai che questa ricetta ti aprirà un mondo fantastico :-P In bocca al lupo x il freezer..chissà che tesori ci troverai ^_*

      Elimina
  14. A "li schiaffo in frigo" ero morta ^_^ ahahah...anche io faccio così, stipo, stipo, stipo finché alla fine mi devo per forza mettere ai fornelli per smaltire. Questa pizza low carb sembra golosissima, io non l'ho mai provata con il cavolfiore e ho tante ricette a riguardo, ma amo mangiare questo ortaggio con le alici e le olive nella pasta...per certe cose sono abitudinaria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah..sarei curiosa proprio di vedere il tuo freezer! Sono sicura che c'è da divertirsi ^_*
      Questa pizza di cavolfiore è da provare almeno una volta nella vita e sono certa che ti darà grandi soddisfazioni ^_*

      Elimina
  15. Ciao, la ricetta è davvero invitante! Volevo chiederti se secondo te è possibile preparare la base il giorno prima

    RispondiElimina