venerdì 10 novembre 2017

Vellutata di patate gourmet con bottarga, radicchio e pinoli tostati

Spesso per creare un buon piatto, non serve avere il frigo pieno e la dispensa stracolma. Con 2 o 3 ingredienti di qualità si possono spedire le papille gustative su Marte! Mi è capitato più volte di constatare che i piatti migliori nascono proprio quando le risorse scarseggiano e bisogna mettere in moto la fantasia. 
Esattamente quello che è capitato a me pochi giorni fa...
Avevo il marito affamato, il frigo vuoto e un tempo limitato per preparare e consumare il pasto. Nel cassetto delle verdure ho scovato un paio di patate che mi aveva portato lo zio dall'orto e un pezzo di porro. A qual punto mi sono già rilassata pensando di risolvere con una vellutata, easy easy. Poi ho alzato lo sguardo e mi sono rivista quel pezzetto di bottarga di tonno rosso che avevamo acquistato in Sicilia per poi dimenticarsene dopo l'entusiasmo iniziale. Da lì all'ispirazione per un piatto gourmet, è stato un lampo. Un paio di pinoli tostati e qualche foglia croccante di radicchio rosso hanno completato l'opera!  
Un'idea perfetta per una cena calda, ricca di gusto e calore, un vero scudo antifreddo che finisce dritto dritto nel nuovo appuntamento con la rubrica Al km 0


Ingredienti x2 porzioni:

2 patate grandi bio
1 cuore di porro
Brodo vegetale q.b.*
1 cucchiaio di maizena
Bottarga di tonno q.b.
Radicchio lungo fresco q.b.
1 cucchiaio di pinoli

*Se non si dispone di un buon brodo granulare fatto in casa, procedere in questo modo. Mettere a bollire 1 litro di acqua con 1 carota, 1 costa di sedano, 1 scalogno, 1 mazzetto di gambi di prezzemolo e 1 cucchiaino di sale grosso. Dopo 30 minuti, filtrare e usare per cuocere la vellutata.

Pelare le patate e ridurle a dadini. Tagliare a rondelle il porro e raccogliere tutto in una capiente pentola. Coprire a filo con brodo vegetale e far cuocere a fiamma media per 20 minuti. Se necessario aggiungere un paio di mestoli di brodo.
Togliere dal fuoco e unire 1 cucchiaino raso di bottarga grattugiata al momento e 1 cucchiaio di maizena. Frullare finemente con il frullatore ad immersione e rimettere sul fuoco per qualche istante per farla addensare.
Intanto tostare i pinoli in un padellino antiaderente. Lavare qualche foglia di radicchio e ridurre a listarelle.
Versare la vellutata ben calda nei piatti di portata e completare con una manciata di radicchio, una spolverata di bottarga grattugiata al momento e i pinoli tostati.
Servire subito. 


Una vellutata ricca di grinta e carattere che vi farà innamorare dalla prima cucchiaiata!


Ecco le nostre idee per combattere il freddo:
Merenda Torta di pane di Carla
Cena Vellutata di patate gourmet con bottarga, radicchio e pinoli tostati

38 commenti:

  1. Sarà che la bottarga è roba delle mie parti, ma questa vellutata è proprio invitante! Un bacione e buon we, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla, sono felice di essere riuscita a conquistarti <3

      Elimina
  2. Mi piacciono molto le vellutate e questo è il periodo giusto per iniziare a farle!
    P.S. Ho aperto un nuovo blog, se ti va di iscriverti con GFC e G+ sarò felice di ricambiare anche con questo profilo :)

    My Tester Food

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e piacere di conoscerti ^_^ Grazie della visita ricambierò sicuramente ^_^

      Elimina
  3. Si spesso sono le cose semplici nate per caso quelle che danno maggiori soddisfazioni. Mi piace un sacco l'idea di aggiungere del radicchio croccante, non ci avrei mai pensato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, sono felice di trovarti d'accordo ^_^

      Elimina
  4. Ho giusto bisogno di un buon (anzi buonissimo) piatto brodoso, caldo è confortante! Questa tua vellutata farebbe davvero felice il mio stomaco 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, non sai come vorrei condividerla con te <3

      Elimina
  5. minestre e vellutate iniziano a diventare un vero e proprio toccasana la sera per ritemprarsi dal freddo. mi intriga un sacco questa crema ricca di patate. un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, provala e ti scalderai a dovere ^_^

      Elimina
  6. Sono d'accordissimo sul fatto che le cose migliori spesso vengono fuori dai frighi semivuoti e mi pare proprio che la tua vellutata lo dimostri senza alcun dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sapevo che ti avrei trovata complice ^_*

      Elimina
  7. che tristezza quando apri il frigo e, nn solo è vuoto,ma ci sono quei pezzi di verdure che chiedono venia li da sole ...uno sconforto insomma! trasformare poche cose in un piatto gourmet è una genialata veramente super!!! baci
    http://i5mondi.com/blog/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^ non ti resta che metterti alla prova ^_*

      Elimina
  8. It looks so healthy and delicious. Thanks for sharing it. xoxo Cris
    https://photosbycris.blogspot.com.au/2017/11/the-jewel-of-gold-coast.html

    RispondiElimina
  9. Hai proprio ragione: a volte basta poco per portare in tavola delle prelibatezze. Guarda che piatto appetitoso e che hai servito pur con poco tempo a disposizione.
    Bravissima :)
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani ^_^ il marito affamato non lascia scampo :-P

      Elimina
  10. Mi piace molto l'idea del croccante sulla vellutata!

    RispondiElimina
  11. Eh si cara Consuelo mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, adoro le vellutate, la tua deve essere veramente ottima. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani :-) Buon inizio settimana a te <3

      Elimina
  12. Sono sulla tua stessa lunghezza d'onda, Consu. Spesso dagli ingredienti più semplici nascono piatti strepitosi.
    Proprio come questa meravigliosa vellutata.
    Un bacio grande e buon week-end!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MariG :-) sapevo di trovarti d'accordo ^_^

      Elimina
  13. Che bella idea! Buona e particolare!

    RispondiElimina
  14. perfetta la bottarga su una base come questa!! immagino il gusto...bravissima mia cara!!

    RispondiElimina
  15. Consu, la settimana scorsa sono mancata perchè ho lavorato anche nel weekend, ma con piacere stasera vengo qui e trovo una vellutata... abbiamo avuto la stessa voglia di calore e di comfort food! Tu, come sempre, sei stata molto originale... unire la bottarga, che bella idea! Il tocco di "insolito" che fa la differenza... :-)
    (amo quel piatto!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franci ^_^ non vedo l'ora di venire a gustarmi anche il tuo comfort food ^_^

      Elimina
  16. Che ricettina..partiicolare e semplice allo stesso tempo, invitante!! Che brava sei!

    RispondiElimina
  17. Poca spesa, tanta resa, un piatto semplice però buono, che coccola il palato con queste giornate abbastanza fresche !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) sono felice che ti sia piaciuta la mia proposta ^_^

      Elimina
  18. Non son riuscita a passare prima per dirti quanto mi piace questa vellutata!!!
    Adoro questi piatti cremosi e caldi, e spesso accompagnano i miei pasti in questi giorni....questa tua proposta sarebbe perfetta!!!
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabri, sono felice di aver incontrato i tuoi gusti ^_^

      Elimina