giovedì 30 marzo 2017

Pane multicereali ai semi di girasole

Dopo aver trascorso giorni a guardare gli altri impastare e sfornare lievitati non di mia fattura, potete solo lontanamente immaginare la mia voglia di affondare le mani in un impasto e sentire l'odore del pane uscire dal mio forno per spargersi in ogni angolo più remoto della casa!
Ammetto che di scorta nel congelatore ne ho ancora parecchia perché, tra me e mio marito, entrambi a dieta, non ne consumiamo molto ultimamente, ma questo non mi ha fermata!
Avevo le mani che fremevano ed il lievito scalpitava per essere complice di questo piccolo capolavoro della natura!


Questo pane è davvero semplicissimo, con sapori avvolgenti dovuti dall'accurata scelta delle materie prime che sono alla base della mia etica alimentare. Farine italiane ed integrali macinate in purezza, un po' di semi ricchi di vitamine e tanto amore.  


Ingredienti:

200 g di semola Senatore Cappelli integrale*
200 g di farina integrale di grano Verna*
100 g di farina di tipo 1*
420 g di acqua a t.a.
95 g di lievito madre attivo**
40 g di semi di girasole
10 g di sale integrale
1 cucchiaino di malto d'orzo essiccato

Olio e.v.o. x la ciotola
Semola x il piano di lavoro

*Macinata a pietra.
**Rinfrescato e al raddoppio.

Ho effettuato l'impasto nella planetaria ma si potrà procedere anche a mano.

Versare le farine nella planetaria insieme a 320 g di acqua. Montare il gancio a foglia e lavorare quel tanto che basta per far assorbire tutta l'acqua. Coprire con un canovaccio e far riposare 30 minuti.
Aggiungere il lievito, la restante acqua (100g) e il malto d'orzo. Montare il gancio ad uncino e iniziare a lavorare a bassa velocità. Nel frattempo tostare i semi di girasole in un padellino antiaderente. Far intiepidire ed incorporare all'impasto. Appena ha raggiunto l'incordatura, unire il sale e farlo assorbire perfettamente all'impasto tornando ad incordatura.
Ungere una ciotola capiente con poco olio e.v.o. e bagnarsi le mani. Trasferirci l'impasto e praticare tre serie di pieghe in ciotola ad intervalli di 45-30 minuti.
Spolverare il piano di lavoro di semola e rovesciarci l'impasto. Fare una serie di pieghe a libro e formare una palla. 
Adagiarla in un cestino di lievitazione generosamente infarinato (io ho usato un grande scolapasta con all'interno un canovaccio di lino pulito). Sigillare con pellicola trasparente da alimenti e trasferire in frigorifero per 24 ore.
Scaldare per 30 minuti il forno in funzione statica a 250°C ponendo sul fondo la refrattaria***. Togliere il pane dal frigo e rovesciarlo delicatamente su una teglia rivestita di carta da forno. Spolverare la superficie di semola e incidere con un coltello appuntito.
Aiutandosi con la carta sottostante, far scivolare il pane sulla pietra e cuocere per 15 minuti. Poi abbassare la temperatura a 200°C e proseguire per altri 20 minuti. Terminare la cottura a 180°C per altri 15 minuti.
Sfornare e far completamente raffreddare su una gratella.




Una volta freddo, tagliare a fette e gustare!



***Per chi non possiede la pietra refrattaria, consiglio di leggere questo post.


Consigli di conservazione:
-in frigorifero-10 giorni. Tagliato a fette e chiuse in un sacchetto da alimenti.
-in dispensa-6/7 giorni. Meglio se lasciato intero e tagliato al momento.
-in freezer-3 mesi. Tagliato a fette e sigillate in sacchetti di plastica.



Per sprigionare nuovamente tutta la sua fragranza, tostarlo prima di portare in tavola. 
Sarà come gustare il pane appena sfornato!


Ottimo da abbinare a taglieri rustici, insalate e zuppe. Si presta generosamente alla scarpetta!


Che ne dite di tostarlo e provarlo anche a colazione con un velo di confettura?? Sono sicura che non ve ne pentirete!

Con questa ricetta partecipo a Panissimo:

54 commenti:

  1. Quella spirale è bellissima, come tutti i pani che prepari!!!

    RispondiElimina
  2. Adoro i pani misti, saporiti, croccantini, che basta un filo d'olio per fare un pranzo da signori! Bellissimo... A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono davvero felice che ti sia piaciuto il mio pane ^_^

      Elimina
  3. Sinceramente non capisco proprio perchè tu debba stare a dieta, dalle foto sembri uno scricciolo. Comunque ti capisco benissimo, anche io dopo un po' che non panifico vado in crisi d'astinenza. Bellissimo questo pane, mi piace un sacco la spirale che hai fatto, è venuta proprio bene. E anche l'interno, così bello rustico e con tanti semini è meraviglioso. proprio come piace a me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, sono certa che anche il sapore ti conquisterebbe :-)

      Elimina
  4. Hai ragione è un vero capolavoro della natura!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself

    RispondiElimina
  5. Ti è venuto veramente bene...come ne prenderei una fettina con un filo di olio a crudo.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  6. Dieta tu ? Ma dai, sei splendida !!!!!! E poi il pane, magari a colazione, mica ingrassa, è meglio dei biscotti, specie questo . Davvero splendido. Tanti baci cara Consu

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia, abbinato a dell'olio a crudo di ottima qualità è perfetto. Un bacione e buon weekend

    RispondiElimina
  8. FAVOLOSAAAAAAA!!! sia tu che la ricetta!!!!
    baciuzzi
    Jorgette

    RispondiElimina
  9. Che bello vederti Consu! E questo è un pane speciale! Un bacione

    RispondiElimina
  10. approviamo tutto questo pane è buono in tutti i modi anche da solo,buon weekend carissima

    RispondiElimina
  11. FAntastica questa pagnotta, complimenti cara!!!

    RispondiElimina
  12. Sai sempre regalarci delle ottime ricette di pane è un piacere per gli occhi e per la gola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Günther sono felice della tua approvazione :-)

      Elimina
  13. Ma è fantastico questo pane!!!!
    MI vien voglia di provarlo grazie anche alla tua spiegazione così accurata!
    Sembra delizioso :P
    Buon weekend tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te x essere passata a guastartelo ^_^
      Buona domenica e a presto <3

      Elimina
  14. Che voglia di strofinarci un bel pomodoro su quella fetta di pane! Meraviglia Consu! Un abbraccio e buon weekend :*

    RispondiElimina
  15. Carissima Consuelo come sempre rimango incantata nel vedere questo capolavoro di pane che hai realizzato!!!Scelta accuratissima di una materia prima di qualità eccezionale,risultato spettacolare e perfetto a dir poco:una consistenza interna lievitata benissimo!!:)).
    Sei una maga della panificazione,non mi stancherò mai di dirtelo e ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti!:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy, sei sempre troppo gentile <3

      Elimina
  16. Fra tutti i semi, quelli di girasole sono i miei preferiti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io forse preferisco quelli di zucca ma dentro il pane i semi di girasole rendono al meglio ^_*

      Elimina
  17. Mi manca da morire panificare.. ahimè il tempo non ce n'è più.. Uffina.. Il tuo deve essere buonissimo!!! baci e buon w.e. :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, capisco l'astinenza..io soffro quando non ci riesco..

      Elimina
  18. Che meraviglia questo pane!sarà delizioso
    In questi giorni ricomincerà anche io il lievito madre, vediamo cosa esce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Linda e x ogni dubbio non esitare a chiedere ^_*

      Elimina
  19. che meraviglia questo pane!! buon we

    RispondiElimina
  20. Ciao Consu, è bellissimo questo pane, poi la Senatore Cappelli e forse la mia farina preferita!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di condividere questa passione con te ^_^
      Buona domenica e grazie della visita <3

      Elimina
  21. che meraviglia questo pane Consuelo!!! Dopo aver visto le tue foto la domanda però sorge spontanea: quale dieta? Sei semplicemente perfetta!!! Se vedessi me allora il discorso cambierebbe di brutto :/ io sono un lievitato ormai strabordato!!! ahahahahahahhaha
    Qualche giorno fa parlavo di te con Valentina di Una fetta di paradiso su WA e le dicevo quanto tu sia una donna speciale! Ed in questa fetta di mondo virtuale è davvero una rarità. Mi sento in colpa per non passare come meriteresti ma credimi, non riesco nemmeno a seguire come vorrei il mio blog. Il piccolo assorbe tutte le mie energie e sino alla scorsa settimana l'ho allattato :) e di energie ne servono eccome pure per quello! I cartoni abbiamo iniziato a vederli da due settimane scarse invece. Chissà che tra breve io riesca a recuperare energie e tempo. Anche se preferisco che abbia stimoli differenti da quelli di un gelido schermo. Faccio la mamma a tempo pieno ma è un gran bel da fare :)
    Ti abbraccio super forte e con tutta la stima e la dolcezza che meriti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai come le tue parole mi scaldino il cuore ❤️ sono davvero felice di riuscire a trasmettere tutto questo! Tu non devi scusarti di niente, ci mancherebbe! Goditi la tua piccola creaturina e ricorda che sei e sarai sempre un'ospite gradita 😘

      Elimina
    2. ♥ grazie di cuore. a super presto :*

      Elimina
  22. Stupendo! sei una vera maga dei lievitati, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  23. Mamma mia! Questo pane è una meraviglia!!! Chissa in cottura che profumo che ha sprigionato e chissà che gusto! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena, l'odore di pane in cottura per me è il migliore al mondo :-)

      Elimina
  24. Mi piace tantissimo il sole che batte sul pane, che illumina la mano che affetta e quella luce sembra tenere in caldo tutto! Sono quei dettagli che aggiungono sapore e bellezza a qualcosa che già li ha... :-)

    RispondiElimina
  25. Consu, sai che se tu avessi un forno io sarei sempre lì, sicuramente a fare la fila! Adoro i tuoi pani, sei super, mi piacciono tanto le farine che usi e quando vedo le tue ricette rinfresco il lievito madre! :-) Brava! Un bacione
    F*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, mi hai scaldato il cuore con le tue parole ❤️

      Elimina