giovedì 23 marzo 2017

Gnocchi di ricotta con pesto di spinacini e pomodori secchi

Quando vado in Garfagnana, torno sempre a casa con qualche "souvenir". L'ultima volta mi sono regalata la farina nuova di castagne, stavolta una ricotta fresca del pastore, quella buona buona, asciutta e con un sapore "di carattere" che quelle del supermercato non sanno nemmeno cosa voglia dire!
Ammetto che sono stata tentatissima di acquistare anche un litro di latte crudo alla "casina del latte", un casottino self service dove puoi scegliere quanti litri prendere semplicemente inserendo i soldi e portandoti da casa una o più bottiglie vuote da riempire! Già immaginavo di farmi il formaggio fresco e gustarlo con un'insalata croccante o spalmato sul pane appena tostato...se continuo a pensarci mi viene l'acquolina..ma poi mi sono trattenuta. In questi giorni ho così tante cose a cui pensare che mettermi anche a fare il piccolo chimico non era una cosa plausibile! Mi sono accontentata di una merenda a base di yogurt, di quello che sa di latte e così cremoso da sembrare panna!
Comunque, tornando a noi, volevo mostrarvi la degna fine della suddetta ricotta! L'ho impastata con un'ottima farina di farro e c'ho fatto i migliori gnocchi della mia vita!
Provateli e saprete cosa intendo! 


Ingredienti x 2/3 porzioni:

gnocchi
250 g di ricotta vaccina fresca
100 g di farina di farro bianca macinata a pietra
20 g di Parmigiano grattugiato
pesto
3 pomodori essiccati al sole*
1 mazzo di spinacini 
1 cucchiaino colmo di concentrato di pomodoro
1 pizzico di peperoncino macinato
per la padella
1 aglio intero
1 cucchiaino di olio e.v.o.

*Ammollare in acqua fredda per 1 notte o almeno 4 ore.

Setacciare la ricotta in una scodella. Unire la farina ed il parmigiano, quindi impastare energicamente, prima con una forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un panetto compatto. Dividerlo in quattro parti e rotolarle sul piano di lavoro fino a formare dei lunghi serpentelli di circa 1 cm di diametro. Tagliare in piccole sezioni con un tarocco e passare ogni pezzetto sul rigagnocchi leggermente spolverato di farina.
Adagiare a mano mano gli gnocchi su un vassoio di carta spolverato di farina.
Mettere sul fuoco abbondante acqua e, appena spicca il bollore, tuffare gli gnocchi. Cuocere per circa 4 minuti, nel frattempo preparare il pesto. Sgocciolare bene i pomodori secchi e trasferirli in un mixer insieme alle fogli di spinacino. Frullare ad impulsi fino ad ottenere un impasto grossolano. Raschiare con una spatola le pareti del mixer, unire il concentrato di pomodoro ed il peperoncino, quindi frullare ancora.


Ungere una padella antiaderente con l'olio, unire il pesto e uno spicchio d'aglio schiacciato. Scaldare a fiamma dolce. Unire gli gnocchi e circa 2 cucchiai di acqua di cottura. Saltare qualche istante x insaporire.
Eliminare l'aglio e servire ben caldi con qualche fogliolina di spinacino fresco.


Ho adorato questo mix di sapori ma niente vieta di servire gli gnocchi con un semplice sugo di pomodoro ed una spolverata di Parmigiano a crudo!


Gli gnocchi possono essere conservati in freezer fino a 2 mesi. Basterà tuffarli in acqua in ebollizione e cuocere per circa 5-6 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest: 
MEAT FREE CONTEST ideato da "una mamma che cucina" ed ospitato dal blog "Sabrinaincucina"

62 commenti:

  1. Che sfizioso questo pesto... alla prossima casetta di spinaci lo voglio provare! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa davvero piacere :-) aspetto il tuo parere post assaggio ^_^

      Elimina
  2. So nice! <3

    ** Join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    BEAUTYEDITER.COM

    RispondiElimina
  3. Un piatto davvero genuino, salutare, ricco di sapore e colore...meraviglioso tesoro!!
    Un abbraccio grande Consu

    RispondiElimina
  4. Sai che non ho mai pensato di usare farine alternative per gli gnocchi alla ricotta? davvero un'idea interessante, mi hai aperto un mondo di sperimentazioni. Anche il sughetto mi ispira un sacco, amo i pomodori secchi

    RispondiElimina
  5. Io ho una "casetta" del latte proprio accanto a casa mia e il latte proviene da un'Azienda della provincia. Quando ho bisogno di latte "buono" lo prendo lì ^_^ e lì hanno anche yogurt, formaggio e ricotta oltre che a mozzarella e crescenza! Un sapore diverso da quello della grande distribuzione.
    Buonissimi questi gnocchi e poi hanno anche un gran bel colore :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fortuna averla a due passi da casa! Io la prossima volta farò scorta :-P

      Elimina
  6. Posso immaginare cosa siano gli gnocchi fatti con una ricotta "di carattere". Io non li mai fatti, mi è capitato di mangiarli e di non averli apprezzati...perchè non sapevano da nulla. Consu...dovresti stampare un libro con tutte le tue ricette di pesti !

    RispondiElimina
  7. grazie cara per la tua partecipazione al contest, sono una vera delizia, mi hai preso davvero per la gola. Baci Sabry

    RispondiElimina
  8. Deliziosi, da fare il bis.

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono molto gli gnocchi di ricotta. Li proverò senz'altro!

    RispondiElimina
  10. Gli gnocchi alla ricotta sono troppo goduriosi e i tuoi,conditi con quel gustosissimo pesto con i pomodori secchi,troppo invitante e sfizioso,sono una meraviglia e mi hanno fatto venire di nuovo fame nonostante abbia già pranzato:)).
    Grazie mille per la bellissima ricetta,da provare sicuramente;).
    Un bacione e i miei migliori complimenti:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...non volevo farti tornare fame :-P
      Grazie x i tuoi sinceri complimenti e a presto <3

      Elimina
  11. strepitosiiiiii!!!! un connubio perfetto!!! da copiare subito!!!

    RispondiElimina
  12. Cara Consuelo, anche io mi regalò spesso souvenir del genere!!!
    E anche io avevo tempo fa abbinato gnocchi di ricotta a un pesto di pomodori secchi.. non sono magnifici?!? Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stratosferici, vengo a gustarmi anche i tuoi ^_^

      Elimina
  13. sono davvero meravigliosi questi gnocchi, immagino che bontà!!

    RispondiElimina
  14. Sono stupendi questi gnocchi e devono essere anche squisiti!
    Sei sempre bravissima!
    Un bacio grande!

    Nuovo post sul mio blog!
    Se ti va ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Benedetta, sei davvero gentile <3

      Elimina
  15. Ho praticamente tutto in casa. Mi hai dato una bella idea per il pranzo di domani :) Baciotti :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, aspetto di sapere se ti sono piaciuti :-)

      Elimina
  16. mamma mia devono essere buonissimi...e poi...io adoro i pomodorini secchi! sei sempre bravissima!!!
    un bacione!

    RispondiElimina
  17. Consu, ma che meraviglia hai creato?! ADORO questo piatto e devo provare a rifarlo assolutamente! Bravissima come sempre cara! Perdonami se non riesco ad essere presente come vorrei tesoro...Una serie di problemi famigliari mi assorbono tempo e soprattutto energie. Sappi, che ci sono sempre e che apprezzo tantissimo il tuo affetto!
    Un grande abbraccio, <3
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Mary x essere riuscita a passare a trovarmi 😍

      Elimina
  18. Immagino il sapore della ricotta "di carattere" quando posso compro quella di montagna del mio appennino per intenderci, non so se è lo stesso "carattere" ma è saporita, profumata. Gli gnocchi di ricotta mi mancano e mi hai dato un'ottima idea. Ciao cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, immagino che anche quella ricotta sia eccellente :-) Provala in quest'impasto e sono certa ti conquisterà :-)

      Elimina
  19. Beh, Consu, per provarli necessito di quella ricottina dal sapore 'strong' che i supermercati di noialtri non sanno neanche dov'è di casa....ahahaha....comunque troppo buoni!!! Mi piace la forma allungata che hai conferito loro!

    RispondiElimina
  20. Sai che da tempo voglio provare a fare gli gnocchi di ricotta, ma poi temo che siano umidi e si rompano? Vedo i tuoi e sono perfetti, quindi mi hai dato coraggio! :-)

    RispondiElimina
  21. Bellissimi da vedere e deliziosi da assaggiare... bravissima Consu!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Io e mia sorella abbiamo letto il post e siamo rimaste con gli occhi di fuori... Ok, sono le 17, ma un piatto di gnocchi non farebbe male a nessuna delle due. Bravissima come sempre Consu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihihi...provateli e non ve ne pentirete ^_^
      Un bacio ad entrambe!

      Elimina
  23. STrepitosi i tuoi gnocchetti, molto gustosi!!!

    RispondiElimina
  24. Ma Consu non passa giorno che tu non mi stupisca con le tue innovazioni e scoperte! Favolosi e saporiti questi gnocchi :-) Un bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  25. Ciao Consuelo che bontà la ricotta fresca...quando vado dai miei la prendiamo dal caseificio calda calda. Con questo pesto gli gnocchi sono ancora più buoni. Mi piacciono tantissimo i pomodori secchi e li metterei anche nel latte per rimanere in tema :). Buon weekend bacioni Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che buona calda calda appena fatta..ho l'acquolina al solo pensiero :-P

      Elimina
  26. No, vabbè, fantastici!
    Buona domenica!
    http://cronachediunawannabefashion.blogspot.it/

    RispondiElimina
  27. Una ricetta squisita e ricca. Ti dirò io i gnocchi con la ricotta li preferisco a quelli di sole patate. Un bacione

    RispondiElimina
  28. Che bella idea ... Devono essere buonissimi! Bacioni

    RispondiElimina
  29. Adoro gli gnocchi e li preparo spesso, ma non li ho mai fatti con questa farina. La ricotta sì, usata spesso, ma mi manca questo abbinamento ;) Da provare Consu!

    RispondiElimina
  30. Li adoro, li conoscso perchè già fatti. Forse li avevo anche postati sul blog, non so. Invece mi incuriosisce molto il condimento, lo trovo intrigante e da provare. Anche da noi ci sono le casette del latte crudo, ho provato a fare la ricotta ma alla fine ritengo ci voglia troppo tempo e visto che da me, le fattorie non mancano ... preferisco comprare formaggi freschi, già fatti ahaahahahh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah...è un'ottima soluzione anche quella :-P
      Grazie Terry e buon inizio settimana <3

      Elimina